De Ludo Scachorum

TITOLI ALTERNATIVI
De Ludo Scachorum; Sul Gioco degli Scacchi; Schifanoia; On the Game of Chess; Sur le Jeu d’Échecs; Über das Schachspiel.
COLLOCAZIONE ATTUALE
Italia, Gorizia, Archivio Coronini Cronberg, Ms. 7955.
EDIZIONE IN FACSIMILE
De Ludo ScachorumAboca Museum (Sansepolcro, 2007). Riproduzione a colori a grandezza naturale dell’intero documento originale: il facsimile riproduce il più fedelmente possibile le caratteristiche codicologiche del documento originale; la rilegatura potrebbe non corrispondere a quella del documento originale così come si presenta nel momento attuale. Tiratura limitata: 999 copie. Commentario: italiano. Cofanetto. Contenuti extra: all’interno del cofanetto, il facsimile è custodito in uno speciale astuccio in legno di quercia. Dello stesso documento esistono anche altre edizioni in facsimile: Aboca Museum (Sansepolcro, 2007 – edizione non limitata).
Copyright foto: Aboca Museum

De Ludo Scachorum

Contatti

TITOLI ALTERNATIVI
De Ludo Scachorum; Sul Gioco degli Scacchi; Schifanoia; On the Game of Chess; Sur le Jeu d’Échecs; Über das Schachspiel.
COLLOCAZIONE ATTUALE
Italia, Gorizia, Archivio Coronini Cronberg, Ms. 7955.
EDIZIONE IN FACSIMILE
De Ludo ScachorumAboca Museum (Sansepolcro, 2007). Riproduzione a colori a grandezza naturale dell’intero documento originale: il facsimile riproduce il più fedelmente possibile le caratteristiche codicologiche del documento originale; la rilegatura potrebbe non corrispondere a quella del documento originale così come si presenta nel momento attuale. Tiratura limitata: 999 copie. Commentario: italiano. Cofanetto. Contenuti extra: all’interno del cofanetto, il facsimile è custodito in uno speciale astuccio in legno di quercia. Dello stesso documento esistono anche altre edizioni in facsimile: Aboca Museum (Sansepolcro, 2007 – edizione non limitata).
Copyright foto: Aboca Museum

Categoria:
CARATTERISTICHE – Codice in pergamena, 160 x 115 mm, 96 pp.
ORIGINE – Italia.
DATAZIONE – 15° secolo16° secolo: 1500 ca.
COMMITTENZA E PROPRIETARI – Il manoscritto fu scritto e dedicato da Luca Pacioli alla marchesa di Mantova Isabella d’Este (1474-1539). Nel XX secolo il conte Guglielmo Coronini risulta essere proprietario del codice almeno dal 1950.
GENERE – Trattati / Libri secolari; Giochi.
CONTENUTO – Trattato sul gioco degli scacchi scritto da Luca Pacioli durante il periodo della sua collaborazione con Leonardo da Vinci. Esempio di strategie matematiche e logiche del tempo, propone centodiciassette partite, con “decisioni” fatte nel modo medievale e altre secondo la rivoluzionaria tecnica “a la rabiosa”, introdotta alla fine del XV secolo.
LINGUA – Italiano.
COPISTA – Luca Pacioli.
DECORAZIONE – Oltre 100 esempi illustrati disegnati in rosso e nero.
ARTISTA – Luca Pacioli, Leonardo da Vinci.
STILE – Rinascimentale.


d’Échecs, d’Échecs


d’Este, d’Este

About The Author

Aboca Museum